Nuovo Tunnel
Colle di Tenda

slide_1_home

Nuovo Tunnel
Colle di Tenda

slide_2_home

Nuovo Tunnel
Colle di Tenda

slide_3_home

I lavori di costruzione del nuovo tunnel di Tenda sono sospesi in seguito all’evento alluvionale del 2 e 3 ottobre 2020 che ha causato il dissesto della viabilità di accesso al tunnel, con gravi conseguenze in particolare dal lato dell’imbocco francese che oggi si presenta morfologicamente diverso rispetto all’epoca di redazione del progetto di costruzione originario.

Il 5 maggio 2021 la Commissione Intergovernativa per il Miglioramento dei Collegamenti italo-francesi nelle Alpi del Sud (CIG) ha stabilito di modificare il progetto esistente prevedendo la realizzazione di un ponte di scavalco sul Vallone de La Ca’.

Inquadramento dell’opera

Il valico del Colle di Tenda, lungo la statale 20 “del Colle di Tenda e di Valle Roja”, collega le province di Cuneo e Torino con la Riviera ligure e la Costa Azzurra attraverso le propaggini occidentali delle Alpi Marittime lungo la valle Vermenagna, in Italia, e la valle della Roya in Francia. Già all’epoca dei Romani il Colle costituiva un passaggio fondamentale tra la Pianura Padana e il Mediterraneo.

All’epoca della sua inaugurazione, nel 1882, con i suoi 3.182 metri era il tunnel stradale più lungo mai costruito.

Al fine di adeguare il valico alle attuali esigenze di circolazione, elevare il livello di sicurezza stradale e velocizzare il collegamento internazionale, la Commissione Intergovernativa per il Miglioramento dei Collegamenti Franco-Italiani nelle Alpi del Sud (CIG) ha previsto la realizzazione di un nuovo Tunnel e l’allargamento di quello esistente.

Il progetto

Il progetto originario prevede la costruzione di una nuova canna monodirezionale nel senso Italia-Francia dotata di una carreggiata larga 6,50 metri con una corsia di marcia larga 3,50 metri, una corsia di emergenza di 2,70 e banchina. Il collegamento Francia-Italia avverrà attraverso l’attuale tunnel ampliato tramite alesaggio sino a raggiungere le dimensioni delle nuova canna. Le due gallerie saranno inoltre collegate da by-pass pedonali e carrabili.

A causa delle modifiche delle aree presso l’imbocco francese in seguito al grave evento alluvionale di ottobre 2020, parte del progetto sarà modificata. In particolare, sarà progettato il ponte di scavalco sul Vallone de La Ca’ e sarà ridefinita la posizione dell’imbocco della nuova canna.

I lavori all’aperto in territorio italiano sono concentrati sull’adeguamento degli imbocchi e del piazzale di accesso e sul ripristino della viabilità locale.

Il riappalto

In seguito alla rescissione contrattuale con il precedente appaltatore, il 26 maggio 2020 è stata formalizzata la consegna definitiva dei lavori all’impresa Consorzio Stabile Edilmaco.

News

Top News
  • STATALE 20, ANAS: INCONTRO ISTITUZIONALE A LIMONE PIEMONTE (CN)
  • PIEMONTE, ANAS: RIMOSSO L’ULTIMO CANTIERE PER RIPRISTINO DANNI DA ALLUVIONE SULLA STATALE 20 “DEL COLLE DI TENDA E VALLE ROJA” A VERNANTE (CN)
  • PIEMONTE, ANAS: TEMPORANEAMENTE CHIUSO AL TRAFFICO IL TUNNEL DI TENDA SULLA STATALE 20 “DEL COLLE DI TENDA E DI VALLE ROJA”
  • PIEMONTE, ANAS: AVANZANO LE ATTIVITA’ DI SCAVO NEL NUOVO TUNNEL DI TENDA
  • PIEMONTE, ANAS: RIAVVIATE LE ATTIVITA’ DI SCAVO NEL NUOVO TUNNEL DI TENDA
evidenzaok_news1

STATALE 20, ANAS: INCONTRO ISTITUZIONALE A LIMONE PIEMONTE (CN)                                                                                                                                     

22 Marzo 2021
page-piano

PIEMONTE, ANAS: RIMOSSO L’ULTIMO CANTIERE PER RIPRISTINO DANNI DA ALLUVIONE SULLA STATALE 20 “DEL COLLE DI TENDA E V.......

22 Dicembre 2020
page-mappa

PIEMONTE, ANAS: TEMPORANEAMENTE CHIUSO AL TRAFFICO IL TUNNEL DI TENDA SULLA STATALE 20 “DEL COLLE DI TENDA E DI VALLE .......

2 Ottobre 2020